Medicina omeopatica > Medicina Omeopatica


Omeopatia.
La Medicina Omeopatica è nata in Germania alla fine del Settecento grazie al Medico Samuel Hahnemann, da qui si diffuse rapidamente in tutto il mondo rappresentando la più diffusa tra le medicine alternative.
Si tratta di un metodo clinico e terapeutico che esamina il paziente nella sua globalità.
Essa prende in considerazione gli aspetti anatomici, fisiologici, costituzionali ed ereditari senza tralasciare gli aspetti emotivi, mentali e temperamentali.
Giunti ad una diagnosi omeopatica viene fatta la prescrizione di un rimedio omeopatico unico capace di  regolare la problematica del paziente.
Il rimedio omeopatico può derivare dal mondo animale, vegetale o minerale, viene sottoposto ad una serie di diluizioni per cui non ha più effetti di stimolazione ma solo di regolazione dell’intero organismo.
L’Omeopatia non cura la malattia ma regola la reattività costituzionale dell’organismo nei confronti della malattia.

Omotossicologica.
L’Omotossicologia nasce in Germania intorno agli anni 60  grazie al dott Reckeveg .
Rappresenta l’evoluzione moderna dell’omeopatia classica.
Secondo l’omotossicologia la malattia è in rapporto al sistema immunitario che si attiva per espellere le tossine accumulate nei tessuti.
Quando l’organismo si trova in eccesso di tossine si difende dalle stesse con una reazione antitossica chiamata comunemente malattia e che si cerca di risolvere con trattamenti sintomatici che eliminano il sintomo ma non lo “stressor” che lo ha causato.
L’omotossicologia distingue sei fasi di risposta antitossica.
Le prime tre fasi dette di Escrezione, Infiammazione e Deposito sono dette fasi umorali e rappresentano reazioni da cui si guarisce spontaneamente o con semplici terapie omotossicologiche.
Le altre tre fasi dette di Impregnazione, Degenerazione e Neoplasia sono fasi cellulari che hanno già provocato lesioni cellulari più importanti e difficili da affrontare.
L’omotossicologia, grazie all’aiuto della medicina ufficiale colloca la malattia all’interno delle sei fasi e con la somministrazione  dei rimedi omotossicologici aiuta l’organismo ad eliminare le tossine accumulate ed in caso di danno cellulare tende a ripristinare la struttura enzimatica alterata.

Floriterapia.
La floriterapia è una metodica terapeutica che si diffuse intorno agli anni trenta grazie al medico inglese Edward Bach.
La floriterapia utilizza delle diluizioni di infusioni floreali con attività prevalente sui disturbi emotivi.
La floriterapia può essere utilizzata da sola o in associazione ad altre metodiche terapeutiche.

Medicina Estetica e Omeopatia

La Medicina Estetica è una branca della medicina relativamente recente.
Fino a poco tempo fa, le persone affidavano la cura del proprio corpo o al chirurgo estetico o all'estetista ma, con la nascita della medicina estetica, l'aspetto fisico dell'uomo viene considerato nella sua totalità, infatti, non esiste bellezza senza salute ed è proprio per questo che il medico omotossicologo può contribuire a migliorarne l'aspetto.
L'Omeo-Mesoterapia applicata all'Estetica dà ottimi risultati.
La Mesoterapia Biologica o Omeo-Mesoterapia è una metodica che consiste nell'iniettare al paziente sotto cute o per via intradermica piccole quantità di farmaci Omeopatici in soluzione.

La Mesoterapia effettuata con Farmaci Omotossicologici presenta notevoli vantaggi:
- non provoca reazioni allergiche;
- non causa effetti collaterali;
- permette di personalizzare la terapia;
- consente di trattare diverse patologie contemporaneamente.

La pratica Biomesoterapica può essere utilizzata per trattare:
- la  Cellulite e  l'Adiposità  localizzata;
- per effettuare il  Biolifting  del viso e del collo;
- il Rassodamento del Seno;
- la Caduta dei capelli;
- le Smagliature.

© 2015 Studio Medico Palermo - Dott.ssa Rosa Palermo


Viale Leonardo Sciascia n° 96 - Villaggio Mosè - 92100 - Agrigento

Tel/fax 0922 608505

email: info@studiomedicopalermo.it

P.IVA 01681450845


Privacy Policy