Epilazione viso/corpo > Ipertricosi ed Irsutismo


Ipertricosi ed Irsutismo

L’ipertricosi è un incremento della peluria in zone dove essa è normalmente presente ma non particolarmente visibile; i peli, di tipo terminale, divengono più numerosi, robusti, scuri e quindi facilmente visibili.

L’irsutismo è rappresentato invece, dalla comparsa di peli visibili in zone tipicamente maschili come il mento, le guance (classica barba e basette marcate), il torace, l'addome, le spalle, la schiena.

In alcuni casi l'incremento della peluria può essere dovuta ad una patologia endocrina o all' effetto di un farmaco o di una sostanza chimica che stiamo assumendo.

Una delle cause più frequenti dell’irsutismo è la Policistosi Ovarica, raramente vi può essere un difetto enzimatico nel Surrene o patologie che oltre al Surrene coinvolgono anche l'Ipofisi.

Talvolta, nella donna si può verificare una maggiore sensibilità dei recettori piliferi a normali livelli di androgeni circolanti nel sangue.

Per la diagnosi di ipertricosi ed irsutismo è importante la valutazione degli androgeni, ma le indagini ormonali e strumentali saranno orientate principalmente dal sospetto clinico ed in tutto questo il ruolo del Ginecologo, dell’Endocrinologo e del Medico Estetico è diventato sempre più importante.

Il disagio psicologico dell’ipertricosi e dell’irsutismo è sempre notevole a qualsiasi età ma fortunatamente le soluzioni sono molte.

E' chiaro che ai rapidi provvedimenti che vanno dalla classica ceretta fino alla Luce Pulsata si deve accompagnare dove indicato anche un trattamento farmacologico.

La terapia farmacologica va modulata sull'intensità del  problema, sui livelli degli androgeni e su eventuali problemi di tipo internistico ed endocrino eventualmente presenti.

Talvolta giovano cambiamenti dello stile di vita e dietetici: ad esempio è importante correggere una condizione di obesità o sovrappeso perché l'iperinsulinismo stimola la produzione ovarica degli androgeni.

Trattamenti:

-Diatermocoagulazione
-Fotoepilazione con luce pulsata ad alta intensità o IPL (Intense Pulsed Light).

Diatermocoagulazione

La Diatermocoagulazione programmata permette di eseguire una epilazione definitiva rapida, senza rischi di esiti cicatriziali.

La programmazione al centesimo di secondo e la potenza relativamente elevata e perfettamente stabile, producono una lesione termica ben delimitata e una sicura distruzione delle cellule germinative del pelo, senza esiti cicatriziali anche se le scariche sono ripetute ed interessano peli molto vicini e contigui. 

La sensazione dolorosa è minima, ciò è dovuto alla breve durata della scarica e ad una frequenza elevata.

Si possono depilare le guance, il labbro superiore, il mento, il collo e le orecchie, si modifica l’attaccatura dei capelli, il margine palpebrale, la zona compresa tra le sopracciglia. 

Nell’uomo quest’ultima depilazione è abbastanza frequente, insieme alla depilazione delle regioni zigomatiche e dei peli del collo che tendono ad incarnirsi.

Controindicazioni
- Portatori di pacemaker cardiaco
- Gravidanza
- Tumori 
- Lesioni cutanee


Fotoepilazione con luce pulsata

La fotoepilazione a luce pulsata è attualmente una delle soluzioni più efficaci per il trattamento dei peli superflui e per le conseguenze derivanti dalla loro ricrescita (peli incarniti, papule e cisti).

Attraverso l’esposizione dei peli alla luce pulsata, si genera un innalzamento della temperatura che danneggia il bulbo pilifero ed il suo sistema nutritivo. Oltre il 90% delle persone che si sono sottoposte a questo trattamento, si dichiarano soddisfatte dei risultati ottenuti.

La fotoepilazione è indicata su qualsiasi tipo di pelo e per qualsiasi area del viso e del corpo.

Particolare attenzione è da porre soltanto in caso di pelli molto scure ed abbronzate per prevenire il rischio di eventuali scottature.

Le sedute richieste per un'ottimale riduzione permanente dei peli superflui vanno da un minimo di 4 sedute da effettuarsi con cadenza mensile. Questo perché quando si effettua un trattamento di Luce Pulsata vengono distrutti solo i peli in fase pro-anagen e anagen. I peli che non si trovano in questa fase hanno bisogno di una nuova seduta a distanza di 4 - 6 settimane.

Per garantire la massima sicurezza è necessario che tale tecnica venga effettuata sotto il diretto controllo medico.

© 2015 Studio Medico Palermo - Dott.ssa Rosa Palermo


Viale Leonardo Sciascia n° 96 - Villaggio Mosè - 92100 - Agrigento

Tel/fax 0922 608505

email: info@studiomedicopalermo.it

P.IVA 01681450845


Privacy Policy